La porta dell'ottimista blog personale di Guido Angeli - La porta dell'ottimista

Vai ai contenuti

Il sottobosco

La porta dell'ottimista
Pubblicato da in Ottimismo, emozioni e poesia ·
Tags: #guidottimista
Recentemente mi sono ritrovato a passeggiare nel sottobosco, erano luoghi poco battuti dall'uomo dove la natura ancora domina incontrastata. L'apparente caos che ho ritrovato, celava in realtà un incredibile quantità di bellezza: primule ed altri piccoli e colorati figli del bosco si facevano largo tra i rami abbandonati e spenti, donando così a quei luoghi una ritrovata ed incredibile selvaggia bellezza. La primavera, i suoi risvegli, il primo caldo sole ed il silenzio del sottobosco, sono un dono che la vita mi concede anno dopo anno, consentendomi di ritrovare le stesse ed intense emozioni di sempre.
Fonti di questo articolo:


Voto: 5.0/5
Torna ai contenuti